Print this page

Villasimius, amministrazione Dessì davanti ai Pm
Cubature sotto inchiesta

Bufera al Palazzo comunale di Villasimius. La Procura di Cagliari apre una nuova inchiesta sulla classe politica locale. Nel registro degli indagati decine di amministratori, dirigenti e impiegati. Sotto inchiesta per abuso d'ufficio due terzi della Giunta, compreso il sindaco Gianluca Dessì e il suo vice Daniele Pili...

Marcello Contini 

Bufera al Palazzo comunale di Villasimius. La Procura di Cagliari apre una nuova inchiesta sulla classe politica locale. A dare fuoco alle polveri un esposto anonimo  giunto agli uffici guidiziari giovedì scorso. Un documento che di conciliante deve aver avuto ben poco tenuto conto che gli inquirenti hanno fatto partire immediatamente le informazioni di garanzia.

Nel registro degli indagati decine di amministratori, dirigenti e impiegati. Sotto inchiesta per abuso d'ufficio due terzi della Giunta, compreso il sindaco Gianluca Dessì e il suo vice Daniele Pili.

Ad attirare l'attenzione della magistratura che con l'ausilio delle Fiamme Gialle ha ordinato il sequestro di atti, Pc e telefonini le delibere e le procedure urbanistiche che nel territorio comunale aumenterebbero le volumetrie edificabili in alcune aree ritenute a rischio frana medio ed elevata.

Secondo le ultime la lente degli investigatori si concentrerebbe su una variante urbanistica che consentirebbe anche  un cambiamento di cubatura su terreni di proprietà di persone vicine al primo cittadino.

  Nell'apprendere l'informazione di garanzia il capo dell'amministrazione si è dichiarato sereno e da subito si è posto a disposizione dell'autorità giudiziaria. Acquisiti durante le perquisizioni anche documenti relativi all'edificazione di chioschi costruiti vari anni fa nel litorale di Villasimius. 

Nella foto: il Sindaco di Villasimius Gianluca Dessì. 

(10/10/2016)

Indietro